Albergatore Day – XVI^ edizione promossa da Federalbeghi Roma

Testo e foto di Mariagrazia Fiorentino e Donatello Urbani

Il centro congressi “La Nuvola” a Roma EUR ha accolto venerdi 24 e sabato 25 gennaio u.s. la XII edizione dell’Albergatore Day, il più grande evento nella Capitale dedicato al turismo, all’ospitalità, al food ed alle offerte formative per i giovani che intendono professionalmente cimentarsi in questi settori. Di grande interesse sono stati tanto i convegni quanto le tavole rotonde in cui sono stati dibattuti ed affrontati i principali temi che interessano il settore come nella tavola rotonda svolta il primo giorno che ha avuto per tema: “Operatori ed Istituzioni al bivio: la scelta non più rinviabile tra turismo low-cost e turismo di qualità. Il fenomeno dell’overtourism e la guerra scomoda tra turisti e residenti”.

20200124_161337

Molte le novità sia nelle attrezzature alberghiere che nelle varie forme di ospitalità riservate ai clienti. Da segnalare fra quest’ultime quelle offerte dal Comitato Alberghi Storici di Federalbeghi Roma, riassunte nelle parole del Presidente: “ ….agli ospiti verrà offerta una corsia preferenziale per prenotazioni ed agevolazioni per concerti, ingresso a musei e luoghi storici, visite turistiche in città; ogni albergo storico predisporrà un menù legato all’antica Roma oltre ad allestimenti dedicati per la prima colazione; il gruppo degli Alberghi Storici creerà sinergie con le altre associazioni storiche a Roma e in Italia, come locali, botteghe, dimore, negozi; in ognuno degli Alberghi Storici si organizzerà a turno una piccola mostra d’arte, supportata da istituzioni museali e accompagnata da storici dell’arte”.

Food-For-Dogs-Catering-Home-07                                                                                                             Foto cuortesy Food for Dogs

Una novità che ha richiamato su di sé attenzioni ed apprezzamenti è stato il piccolo robot prodotto dalla s.r.l. Valgarda, di Ponti sul Mincio, (MN), operante dal 1989 nel settore della ristorazione collettiva,– www.valgarda.cominfo@valgarda.it- programmabile per piatti veloci in cucina. Per l’occasione sfornava in continuo delle omelette preparate nel gusto del cliente, dal formaggio al bacon.   Altrettanto interessante l’offerta rivolta a quanti lavorano nel settore dell’accoglienza, concretizzando il concetto di pet hospitality. “Perché i miei cani non possono mangiare con me al ristorante?” afferma la titolare della Food for Dogs – info@foodfordogs.it –  “..pensavo una sera mentre mi preparavo ad uscire con amici e i miei due cani George e Ofelia. Pur facendo parte della mia famiglia al pari degli altri membri, quando viaggiavo o mi svagavo portandoli con me dovevo sempre organizzarmi portando la loro pappa. Nessuna struttura accogliente era in grado di far fronte all’esigenza del viaggiatore o del cliente con il cane. FOOD for DOGS nasce così, da un bisogno personale, con lo scopo di risolvere in maniera agevole e funzionale l’esigenza di nutrire il proprio pet fuori casa, con l’ambizione di promuovere un cambiamento di abitudini sia nei proprietari di cani, sia in chi lavora nel settore dell’accoglienza, concretizzando il concetto di pet hospitality”. “L’apertura al pubblico” ha affermato il Presidente di Federalberghi Roma, Giuseppe Roscioli, “rappresenta un momento fondamentale di crescita nel rapporto sempre più stretto tra gli alberghi e la città”. Anche la prossima diciassettesima edizione è auspicabile percorra la strada del reciproco rispetto e della simpatia tra residenti e turisti.

Roma – Videocittà – Due mostre completamente diverse nelle ex caserme di Via Guido Reni, 7, nell’ambito del “Festival della visione” dal 9 ottobre 2019 al 6 gennaio 2020.

Mariagrazia Fiorentino

Arte virtuale Van Gogh e Calude Monet Experience

20191010_114754

Per la prima volta a Roma: Vedi, senti e vivi i luoghi che hanno ispirato i due giganti della pittura più amati di sempre. Dobbiamo ringraziare la tecnologia VR, strumento virtuale di ultima generazione per essere immersi a 360 gradi nei paesaggi, nelle atmosfere, nei colori di questi artisti. E’ un viaggio in cui il pubblico potrà partire da Van Gogh e ritornare a Monet e viceversa, come se ci trovassimo all’interno dell’opera ai tempi di  Arles e Giverny.

 Living Dinosaurs – Dopo lo straordinario tour mondiale la più grande mostra di dinosauri “animatronici” mai realizzata arriva in Italia!

20191010_114617

“Living dinoaurs” è una mostra educativa adatta a tutta la famiglia che accompagna i visitatori in un coinvolgente viaggio nel passato, fra Triceratops e Tyrannosauro Rex. Un’opportunità di gioco e sperimentazione, un percorso interattivo che favorisce il dialogo fra bambini, proponendo occasioni di creatività, scambio e sviluppo cognitivo.

Laboratori per bambini in entrambe le mostre. Per maggiori informazioni concultare i siti www.artevirtualeexperience.itwww.dinosaurslive.it

“Un Tè con le Farfalle” – Una mostra che unisce uno sguardo sulle bellezze della natura ad una pausa di relax.

Testo e foto di Donatello Urbani

Un detto che nasce dalla consolidata saggezza popolare indica una persona che va per farfalle come brancolante nel buio senza una meta ben precisa. Quanti verranno a visitare questa bella rassegna che, come recita il titolo sarà accolto da una piacevole tazza di té, avrà modo di ricredersi e porre in serio dubbio la credibilità della saggezza popolare.

IMG_20171213_125600                                                                                             Farfalle Morfo Blu sopra una orchidea

Appena varcata la porta che separa la biglietteria dalla parte espositiva, accolgono i visitatori un “giardino impossibile” dove prosperano piante e fiori esotici, di 500 metri quadri, e una moltitudine di farfalle tra le più rare e belle, incluse quelle in via di estinzione come la “Papilio Homerus” della Giamaica o le mitiche “Morfo Blu” amazzoniche che, come afferma il Prof. Enzo Moretto, entomologo ispiratore ed ideatore di questa rassegna, “insieme a molti papilioni asiatici, grazie alle loro particolari invenzioni biologiche presenti sulle ali, stanno ispirando tecnologie innovative per migliorare l’efficienza energetica partendo dalle celle solari fino agli schermi dei televisori oppure dai colori ecologici per arrivare ai computer di nuova generazione”.

IMG_20171213_125723

Particolarmente interessante è l’assistenza scientifica e culturale predisposta in particolare per i visitatori giovani ai quali biologi ed esperti dovranno spiegare e scientificamente documentare come senza il contributo offerto gratuitamente dalle farfalle non avrebbero la possibilità di stringere fra le mani i loro moderni i-phone o i-pad. Pensata per un pubblico più adulto, la prima inclusa per tutti nel costo del biglietto d’ingresso, è la tazza di tè di una delle qualità migliori esistenti al mondo: “monson” che giunge in Italia per la prima volta grazie a questa iniziativa. Volendo si possono aggiungere alla tazza di té, questa volta a pagamento, scelte in un ricco ed articolato menu predisposto da “Me Gheisha – Japanise fusion Roma –“ varie specialità romane e giapponesi tutte predisposte con eccellenze dei territori locali.

IMG_20171213_125900

Una bella rassegna allestita in uno spazio di facile accesso aperta tutti i giorni dalle 10 alle 19 fino al 2 aprile 2018 anche per colazioni del mattino dalle 8,00 fino alle 10,30– su prenotazione – ; light lunch dalle 12,30 alle 14,00; aperitivi, cene ed eventi speciali – consultare il calendario sul sito web www.tecnonlefarfalle.it – dalle ore 19,00 – eventi privati da prenotare eventi@tecnonlefarfalle.it. Biglietti d’ingresso: adulti €.10,00; ridotto €.8,00; gruppi scolastici €.6,00.